Le Bracioline alla Messinese... al Fuoco di Brace

Le Bracioline alla Messinese... al Fuoco di Brace

Una normale pausa pranzo può diventare...Unforgettable!!!
Ti alzi, dai uno sguardo oltre il vetro della finestra e vedi il sole, hai la consapevolezza che quella sarà una giornata speciale, densa di impegni e appuntamenti importanti e già sai che quello che ti aspetta è una pausa pranzo “al volo”, un pasto veloce rubato al tempo che scorre troppo in fretta quel giorno.
Poi invece, la macchina si ferma in un parcheggio lungo Via Marghera, senti una vocina fuoricampo: Adesso ci fermiamo!!! E tu immersa nei tuoi mille pensieri chiedi come fossi in un altro mondo: Devo scendere o ti aspetto qui??
La sua ironia non tarda di affermarsi nel volto come nella risposta: Se vuoi lascio il finestrino un po' aperto per l'aria e rimani chiusa in macchina!!!!
Sorrido sarcasticamente e scendo.
Attraversiamo la strada senza sapere dove eravamo diretti io e la vocina fuoricampo.
Alzo gli occhi e vedo “Il Fuoco di Brace”, il pensiero di riabbracciare la Magnifica Sig.ra Gina e la Splendida Federica mi fa comparire un meraviglioso sorriso!
Eh si, le avevo viste all'opera qualche settimana prima alla puntata del Social Kitchen con i loro Spaghetti alla Lilli e il Vagabondo, avevo avuto il grandissimo piacere di conoscerle in quell'occasione, mi avevano colpito subito, Federica per simpatia e la Sig.ra Gina per il suo modo avvolgente e coinvolgente di muoversi tra mestoli e padelle!! Entro e vedo Federica, che chiamo anche con un altro nome, perchè la mia memoria con i nomi fa...acqua da tutte le parti!!!!
Ci fa accomodare in un tavolo e ci mettiamo a chiacchierare, mentre sentivamo la Sig.ra Gina intenta al telefono mentre dava consigli ad un'amica per un piatto da preparare...era meravigliosa mentre lo faceva, con un amore che solo chi ama in maniera viscerale ciò che fa sa capire!!!!
Tra una risata e un racconto Fede ci dice che proprio la mattina avevano preparato le Bracioline alla Messinese e ce le porta per assaggiarle, parliamo del fatto che a tutti sembrava mancasse qualcosa, uno sprint che andava dato al piatto, una nota di sapore in più!
E allora la vocina rivolta a me parla di nuovo: dai andiamo in cucina e facciamo una sfida, io e te, aggiungiamo qualcosa, apportiamo qualche modifica, personalizziamo le bracioline e vediamo chi vince la sfida!!!
Così, quando pensi di andare a pranzo, sederti, scambiare tante belle chiacchiere, rilassarti...la vocina entra in gioco e tu, tu, beh...tu....anche se dici no...nooooo....dai nooooooo.....
sai bene che alla fine mollerai, che alla fin fine quell'idea ti piace!!!!
Certo non eri pronta a questo coup de theatre ma alla fine ti piace proprio!!!!!
Naturalmente né Federica né Gina si sono opposte a cotanta furia umana e con tanto entusiasmo ci hanno aperto le porte della loro cucina.
Per onor di cronaca e a mia difesa devo informare che secondo il mio parere la vocina partiva avvantaggiata perchè, proponendo la sfida, aveva già la sua idea in testa mentre io, presa di sprovvista confesso che non sapevo affatto dove mettere le mani!!!!!!
Così io e la vocina iniziamo, tra uno sfottò e una sbirciatina all'avversario, iniziamo la sfida a colpi di Variazione sulle Bracioline...
Io dalla mia ho avuto il ragazzo lavapiatti che durante la preparazione mi informava delle mosse dell'avversario alle mie spalle (un po' di sano spionaggio non può far male!!!!) e Federica pronta a sostenere ogni mia richiesta alla velocità della luce portandomi ogni attrezzo o ingrediente che chiedevo.
Ho dovuto subire non poche provocazioni dal lato avversario che con la maestria di chi sa cosa fare, ha finito in anticipo e sfruttava il suo anticipo facendomi sentire il suo fiato sul collo!!!!
Ahahahahahahah alla fine mi sono divertita da morire!
Addirittura abbiamo anche avuto un cliente in cucina aggiuntosi alla giuria!
Chi ha vinto tra me e la vocina non lo abbiamo mai decretato…
Secondo me i vincitori sono proprio loro...il Fuoco di Brace!!!!!
Un luogo che ti fa sentire a casa, cibo da farti volar via...questo succede solo quando si sta in cucina come la Sig.ra Gina, quando in un piatto ci metti cuore ed anima e quando in sala ad accoglierti e consigliarti ci sono Federica e Giovanni, due ragazzi giovani e brillanti che sembrano nati per quel lavoro!!!!

Il mio grazie di cuore va a tutto lo Staff del Fuoco di Brace, alla “vocina fuoricampo” alias Chef Antonio Marchello e alla mia splendida amica, nonché cugina, nonché fotografa Vanessa che era appena arrivata in taxi e anche lei si aspettava un normalissimo pranzo rilassante!!!!

Foto by Vanessa Illi

Copyright © 2014 Domani è un altro forno... di Alessandra Petterini. C.fisc: PTTLSN79S69L191B. All right reserved | Project by Life Color